Storia


La Nostra Storia

storia del laboratorio riccardi analisi cliniche

Il LABORATORIO DI ANALISI DOTT. MICHELE RICCARDI sorge a Matera nell’immediato dopoguerra.
Rappresenta subito una novità: è l’unica struttura privata del genere in Basilicata.

A essa fanno riferimento le nascenti Casse Mutue settoriali INADEL, EMPAS, Artigiani, Coltivatori Diretti, e la stessa INAM rimasta priva del servizio di assistenza ambulatoriale per la rinuncia dell’Istituto Micrografico Provinciale con il quale era convenzionata.

Per la carenza di strutture specifiche si rivolgono al Laboratorio Riccardi persino alcune sedi INAM della provincia di Bari.

E, per esami di particolare impegno professionale, le strutture pubbliche ospedaliere.

Negli anni Settanta, il Laboratorio si attrezza strutturalmente ampliando la superficie dei locali fino a 500 mq.

Per far fronte all’impennata della domanda, attestata intorno a 180 presenze giornaliere e, talora, a punte di 300 accettazioni.

Amentando il personale a più di 40 unità, contando su strumentazioni corrispondenti alle richieste dei clienti e tecnicamente all’avanguardia.

È fra i primi in Italia a operare con apparecchiature ad alto livello e specifiche per branca.

Organizzazione

Dal 1981 il LABORATORIO DI ANALISI DOTT. MICHELE RICCARDI si avvale della collaborazione del dott. Nunzio Riccardi, trasformandosi in Società Semplice con la denominazione di CENTRO DIAGNOSTICO DOTT. MICHELE RICCARDI.

Nel 1987 entra nella società la dott. Giovanna Riccardi.

Laureata in Medicina e Chirurgia, in Scienze Biologiche, in Scienze Naturali, specializzata in Patologia Generale.

Oggi è il direttore tecnico del Centro e si dedica al controllo di qualità essenziale alla politica della struttura.

ll dott. Nunzio Riccardi, laureato in Ingegneria Chimica, si occupa della progettazione di programmi personalizzati e specifici per laboratori di analisi, di continuo predisposti alle nuove esigenze tecniche, gestionali e ministeriali.

Il Centro, dal 2000 opera secondo le norme del Sistema Qualità UNI EN ISO 9001 con una propria Politica della Qualità annualmente rivisitata e adeguata qual è imposta dal progresso tecnologico e dall’attenzione alla salute e al benessere di tutti.

Nel centro diagnostico materano, per elevare la qualità dei servizi, si curano sempre l’aggiornamento tecnico e scientifico dei titolari e del personale e il turn over costante delle apparecchiature obsolete.

Caratteristiche e Dati statistici

I dati impongono il Centro Diagnostico Riccardi come una struttura sanitaria privata di prima grandezza:

  • L’attenzione alla dignità e alla centralità dei clienti;
  • un’esperienza pluridecennale nel settore clinico-diagnostico;
  • il patrimonio strumentale rigorosamente adeguato all’evoluzione tecnico-scientifica; 
  • l’informatizzazione, la standardizzazione e l’automatizzazione delle fasi del processo analitico praticate sin dagli inizi;
  • il personale accogliente e qualificato, fra medici, biologi, ingegneri chimici informatici tecnici e tutti gli addetti al front office;
  • infine ben 30.000 clienti l’anno; 

Nel 2007 scomparso il dottor Michele Riccardi, lascia in eredità ai figli Giovanna e Nunzio l’onestà intellettuale e la tenacia per il proseguimento della sua opera.

I principi del fondatore restano una lezione indimenticata per tutti quelli che collaborano alle quotidiane prestazioni del Centro.

Le tecniche innovative e il perfezionismo richiesto nell’esecuzione di nuove metodiche sono chiaramente al servizio di quanti ne devono fruire.

Chi può trascurare che, dietro ogni numero e ogni esito di analisi, c’è una persona, un’ansia da rassicurare o un dolore da condividere?

Dal 2011 lo staff professionale è stato arricchito dalla presenza della dottoressa Giusi Iuele, nipote del dottor Michele.

Cresciuta respirando sin dall’infanzia la dedizione e il piacere di lavorare per gli altri.

Si è giunti così alla terza generazione di professionisti nella storia del CDR.

Verso l’innovazione ci spinge, certo, il desiderio di essere all’avanguardia.

Ma prima ancora l’impulso morale di mettere alla portata di tutti le conoscenze scientifiche che abbiamo tesaurizzato.

Negli anni a venire nuove e stimolanti sfide saranno raccolte puntualmente, osando la speranza nella fedeltà al lascito del fondatore.

Chiedi a noi !

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio